Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
venerdì 15 dicembre 2017 ..:: HomePage ::.. Registrazione  Login
Navigazione Sito

Notiziario della Campania Riduci




NOTIZIARIO , NAPOLI  E CAMPANIA.

QUELLO CHE AVVIENE NELLA NOSTRA CITTA’

 

Fatti e misfatti di una giornata inconsueta almeno per  come c ‘eravamo abituati, negli ultimi periodi, sia nelle cronache si altri settori, dove di positivo emerge come i  tante volte faccio

             

Tra le notizie di un certo livello ,troviamo la  Ministra alle istituzioni 0stina a rivedere  i preliminari per modificare una Legge che danneggia l’occupazione ai Professori e tutta l’ambiente studentesco.

  

Rapporto Caritas: sono 4 milioni gli stranieri in Italia

 

ROMA, 30 OTT - Sono circa 4 milioni gli immigrati regolari in Italia secondo il rapporto annuale Caritas-Migrantes, il 6,7% della popolazione italiana. La comunita' straniera piu' grande - raddoppiata in due anni - e' quella romena con un milione di presenze stimate. Nell'ultimo anno la popolazione straniera e' aumentata di circa mezzo milione. Il 62,5% si trova al nord (oltre 2 mln), il 25% al centro (poco meno di 1 mln) e circa il 10% nel mezzogiorno (quasi mezzo milione).Almeno 500mila lavorano in nero.

 

ISTITUZIONE

 

Scuola: da novembre lettura 'Gomorra' di Saviano

In 30 scuole Calabria, leggera' brani attore Francesco Reda

(ANSA) - COSENZA, 30 OTT - Al via dal 3/11 a San Giovanni in Fiore la lettura di alcuni brani del libro 'Gomorra' di Roberto Saviano in trenta scuole calabresi. L'iniziativa e' stata promossa dal deputato del Pd, Franco Laratta. I brani di Gomorra saranno letti dal giovane attore calabrese Francesco Reda.

 

 

CRONACA NERA

 

Accoltella amica nel Casertano, arrestata dai carabinieri

 

L'aggressione e' avvenuta in strada 15 giorni fa per gelosia

(ANSA) - CASERTA, 30 OTT -I Cc arrestano una donna, che quindici giorni fa ha ferito a coltellate una ventitreenne alla quale era legata da un rapporto sentimentale. L'arresto e' avvenuto in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di S.Maria Capua Vetere, con l'accusa di tentato omicidio. D.P., di 30 anni, di Piedimonte Matese (Caserta), aggredi' l'amica per la strada vibrandole alcune coltellate al basso ventre, senza, pero', ferirla in maniera grave, per motivi di gelosia.

 

SPORT

 

Tre volte Denis, il Napoli fa festa e si prepara alla trasferta di Milano

 

Gli amici della tribuna vip regalano una battuta a De Laurentiis: poco importa se il Comune ha un impianto scarso, presidente, qui fa luce Hamsik

 

Svetta quel testone biondo nella tredicesima notte del San Paolo. Gustavo German Denis pianta di nuovo la bandiera azzurra in cima alla serie A. Con due gol subito e uno nella ripresa, indirizza l´ennesima vittoria nelle gare serali: 3-0 a una informe Reggina. Dal 26 settembre 2007 a ieri sono dieci i successi in campionato, tre in Coppa Uefa.

 

 

 

 

 

 

 






 

 

Campania_trasp.jpg

 

 

 

Stampa  

Links Riduci
Stampa  

In Primo Piano Riduci
La famiglia Onesti ringrazia tutti coloro che, nell'anniversario della scomparsa di Michele Onesti, lo hanno ricordato, anche a mezzo post sui vari forum.

Nell'occasione, per mantenere vivo il contenuto del sito, si invitano gli amici di Michele Onesti ad inviare materiale da pubblicare sul sito all'indirizzo articoli@micheleonesti.it

Grazie.
Stampa  

ANTICIPI E POSTICIPI RUBRICA SETTIMALE ------- VIDEO...... VIDEO NUOVO Riduci

Inviato da: Michele Onesti
02/11/2008 21.36

squadra0708.jpg

TROPPO FORTI 11 AZZURRI PER 12 ROSSONERI

  

forse qualcuno di voi si starà chiedendo perché 12 ... basta fare due semplici conti!

se i giocatori in maglia azzurra sono 11, quelli in rossonero sono 11, resta solo l'uomo in maglia gialla che, come sempre, preferisce non contrariare i padroni di casa.

alla fine del primo tempo è dovuto ricorrere a togliere dal campo Maggio per riequilibrare le sorti, dato che 11 azzurri valgono anche 15 rossoneri!

Per “azzoppare” il Napoli è bastato questo gesto, che avrebbe potuto anche risparmiarselo qualora avesse avuto buonsenso e ponderatezza nel valutare l’intervento di Maggio il quale non voleva atterrare Jankulovski, ma bensì contrastarlo affinché non si portasse avanti con grande facilità inciampando nel toccare il rossonero (alquanto abile nelle cadute) e facendolo precipitare al suolo.

Un modo come un altro per favorire la squadra di casa, come precedentemente avvertito: un arbitro di puro “senso casalingo”.

Finisce così il primo periodo di gioco con un Napoli che, anche con soli dieci giocatori, ha fatto un buon gioco e con un Lavezzi che finalmente sta trovando la sua prima attività.

Come se non bastasse, la squalifica a Maggio provoca anche incidenti ad Hamsik costringendolo a lasciare il campo a favore di Salvatore Aronica, un guerriero Palermitano in forze al Napoli.

 

il match continua ...

L’unica via che i rossoneri continuano a percorrere per provare ad andare in vantaggio è di commettere falli sui principali giocatori azzurri: la prima vittima del secondo tempo è poi Santacroce (infortunato a causa di Ronaldinho, quindi sostituito da Pazienza).

Mentre Pazienza subentra, per Hamsik che incominciava a fare la differenza come solitamente avviene nel secondo periodo di gioco.

Troppo facile per i Rossoneri sbarazzarsi degli uomini più efficaci azzurri.

Maggio squalificato sin dal primo tempo non sarebbe bastato, occorreva andare oltre, e senza pensarci su due volte a provvedere, ci pensa L’uomo in giallo quel Rocchi che non si lasciava tanto pregare, assegnando un calcio di rigore ai milanisti in netta difficoltà nonostante le tante defezioni azzurre e la mancanza di un calciatore per lungo periodo, concedeva un calcio di rigore.

Il rigore che voleva trasformare, Kaka parato da Gennaro Iezzo, gran protagonista della serata milanese.

 

Denis è in campo, ma con poco profitto … si aspetta il minuto fatale in cui potrà cambiare la partita.

Infatti, c’è riuscito e segnando un gol, ma sbagliando porta, regalando agli avversari l’autorete della Vittoria Immeritata. Un pareggio era il risultato giusto. ,non conseguito Una vittoria di Pirro quella milanese.

 

Mettere Gattuso fuori? Utopia Non si tocca per nessuna ragione al mondo Poteva subire come Maggio, ma nemmeno a parlarne.  

Michele Onesti.

 

 

Tags:


Sigla Riduci






Stampa  

Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation